con il sostegno di

in collaborazione con



L'Accademia di Romania in Roma organizza un importante evento di respiro internazionale che si svolgerà dal 14 al 23 ottobre 2011: il Festival Internazionale “altrerisonanze - dall’antico al moderno”.


Il Festival percorrerà un viaggio nella tradizione musicale di diverse culture nel mondo: dall'antichissima eredità musicale, passando attraverso il rinascimento, il barocco e il classicismo fino a cavallo del XIX e il XX secolo per giungere sino ai nostri giorni, spaziando dalle culture di riferimento in europa (Italia, Francia, Germania, Austria e Spagna) oltrepassando l'oceano per arrivare in Sud America. Questo lungo sentiero sarà realizzato grazie al contributo di artisti di gran valore provenienti dalla Romania, dall'Italia e da altri paesi che rappresenteranno la propria cultura in questo caleidoscopio sonoro.


Un momento particolare è rappresentato dalla musica rumena alla quale viene dedicata una conferenza e il concerto di chiusura del Festival entrambi aventi come ospiti musicisti d'élite provenienti dalla Romania.


Altro momento estremamente importante di questo Festival, organizzato sotto l'egidia dell'Accademia di Romania in Roma e con il sostegno dell'Istituto di Cultura Rumena, sarà la presentazione di una rarissima versione della IV Sinfonia di Gustav Mahler arrangiata per ensemble da camera (12 strumentisti e soprano) da Erwin Stein nel 1921. Questa raffinata orchestrazione, che rende merito alla trasparenza musicale del compositore austriaco di cui ricorrono quest'anno i 100 anni dalla sua scomparsa, verrà eseguita in una tra le più belle sale da concerto a Roma: l'Oratorio del Caravita.


Il Festival è organizzato con la collaborazione con un'associazione musicale che da tempo si dedica alla musica antica in Italia (Incontri Mediterranei di Orte) come pure attraverso la stretta collaborazione, per quel che riguarda la musica nuova, con musicisti appartenenti alla Radio Diffusione Rumena.


Come suggello alla qualità e alla riuscita di questo evento ci sono i programmi già, di fatto, inclusi e acclamati dal pubblico e dalla stampa nel quadro di importanti Festival come “Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano”, “Festival Roma Barocca” di Roma, “Festival Internazionale di Organo e Strumenti Antichi” di Orte, “Ostia Classic”, “L’Ascolto in Concerto” a Roma.





News